Mamma mia chi stressssu!...
“Mamma mia chi stressssu!...” è uno spettacolo comico con spaccati di vita identificabili nell’ambito della coppia, o meglio, di tante diversificate coppie che si avvicendano, ognuna con le proprie peculiarità e i propri limiti, evidenziati da un rocambolesco gioco di eccessi parossistici condotti con divertimento e leggerezza.


Mamma mia chi stressssu!... - Luca Maria Michienzi, Anna Maria De Luca, Pino MichienziMamma mia chi stressssu!... - Anna Maria De LucaMamma mia chi stressssu!... - Pino Michienzi e Anna Maria De LucaMamma mia chi stressssu!... - Anna Maria De Luca

Mamma mia chi stressssu!... - Luca Maria MichienziMamma mia chi stressssu!... - Anna Maria De Luca e Luca Maria MichienziMamma mia chi stressssu!... - Anna Maria De LucaPino Michienzi e Luca Maria Michienzi

Mamma mia chi stressssu!... - Luca Maria Michienzi e Pino MichienziMamma mia chi stressssu!... - Anna Maria De Luca, Pino Michienzi e Luca Maria MichienziMamma mia chi stressssu!... - Anna Maria De Luca e Luca Maria MichienziMamma mia chi stressssu!... - Pino Michienzi, Luca Maria Michienzi e Anna Maria De Luca

Mamma mia chi stressssu!... - Anna Maria De Luca e Luca Maria MichienziMamma mia chi stressssu!... - Pino MichienziMamma mia chi stressssu!... - Luca Maria MichienziMamma mia chi stressssu!... - Pino Michienzi e Anna Maria De LucaMamma mia chi stressssu!... - Anna Maria De Luca

Foto Beatrice Canino

Pasquale Vaccaro – CALABRIA ORA – 29 agosto 2007
“LA DIVERTENTE COMICITA’ DELL’ATTORE PINO MICHIENZI”

Antonella Scalzi – IL QUOTIDIANO – 30 agosto 2007
“IL TEATRO DIALETTALE CONQUISTA CON LE VICENDE TRA MOGLIE E MARITO”

Giuseppe Passafaro – CALABRIA ORA – 31 agosto 2007
“IL TEATRO REALE DI MAMMA MIA CHI STRESSSU!”
A memoria ci ricordiamo di Pino Michienzi e Anna Maria De Luca, di grandi attori di un teatro impegnato, quello severo, disciplinato e senza sbavature, per intenderci, il teatro con la “T” maiuscola. La sorpresa di due sere fa è stata grandissima. Abituati a subire alcuni spettacoli propinati da alcune compagnie di guitti di periferia, questa volta abbiamo goduto e seguito con attenzione, uno spettacolo lontano dallo stile della coppia collaudata del duo Michienzi-De Luca al quale per l’occasione si è aggiunto anche Luca Maria Michienzi, bravissimo nell’arduo e spigoloso ruolo del “maggiordomo”.
Una piece riuscitissima ed esilarante “Mamma mia chi stressssu!”, proposizione trasferita sulla scena ma strettamente di attualità delle coppie moderne stressate dalla convivenza e dalla routine quotidiana. Uno spaccato bellissimo e applauditissimo che ha suscitato una grande ilarità. Siamo rimasti molto impressionati dal testo, scritto dallo stesso Michienzi, battute e mottetti degni della grande commedia dell’arte, rappresentata con una professionalità ed una bravura eccezionale da parte di due attori abituati a calcare ben altre tavole ed usi ad altre platee. Ciò che conta nell’opera dei due, anche e soprattutto nei suoi momenti realistici, è la capacità di esaltare le figure umane, i loro caratteri, la loro sostanza, il loro intimo trasporto all’ottimismo, al di là della struttura narrativa e dell’impianto scenico. Il grande teatro, quello di Michienzi e De Luca, è dato dal movimento: l’azione, la mimica, il gesto, le luci colorate che sono mobili, i suoni che sono mobili nello spazio e la successione dei luoghi-atmosfera. I due recitano soprattutto quando hanno delle brevissime pause imposte dai testi e dal copione. […]
leggi la scheda
leggi la critica